NanoItalTex 2007

Nel corso del convegno NanoItalTex 2007, svoltosi il 21 e 22 Novembre a Milano, Technores ha presentato i risultati sperimentali delle ricerche svolte in ambito tessile insieme al Ce.Ri.Col (http://www.cericol.it) ed alla Tessiltoschi Industrie Tessili (http://www.tessiltoschi.it) sulle applicazioni di tre diverse soluzioni nanoparticellari: TiO2, ZrO2, CoFe2O4 .

Il file TRR001-Presentazione NANOITALTEX-R6-01 riporta quanto illustrato durante il convegno, sintetizzando sperimentazioni svolte e risultati ottenuti insieme ad i due partners industriali citati, nell’ambito di un’attivit?caturita da una serie di progetti cofinanziati dalla Regione Toscana (NANO-RSS , NANORSS-NANOBIOTEX etc.).

Ad oggi mentre alcune attività di ricerca avanzata hanno già portato a prodotti innovativi pronti per il mercato ed attualmente in fase di commercializzazione, altre sono invece ancora in fase di sviluppo ed in attesa di concessione finale di brevetto; il filone di ricerca sulle applicazioni in diversi settori industriali di soluzioni nanoparticellari e nanomateriali  si riconferma comunque uno degli ambiti di studio di maggior interesse tra quelli che hanno impegnato lo staff di ricerca di Technores s.r.l. e di molti dei suoi partners.

Consegna Laboratori Tessiltoschi Industrie Tessili s.p.a.

tessiltoschi resizedTra le attività di progettazione ingegneristica avanzata degli ultimi mesi, lo staff di Technores ha svolto la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, l’assistenza in fase di realizzazione ed il collaudo dei nuovi laboratori di ricerca e sviluppo della Tessiltoschi Industrie Tessili s.p.a. di Prato.L’opera, che rispecchia i più avanzati standard per laboratori di analisi tessili, si compone di un’area uffici, un’area “pulita” di analisi, ed un area “sporca” di sperimentazione in umido, ed è caratterizata da atmosfera controllata a tutta area esterna (6 ricambi d’aria minimi) su tutta la volumetria.I laboratori, consegnati nella prima metà del 2007, sono ad oggi pienamente operativi e funzionali alle esigenze aziendali; ulteriori dettagli sono riportati nel file: TRG005-newstessiltoschi-R0-01 allegato alla presente.

NANO-RSS

NANORSS1Iniziato nel corso del 2005, il progetto NANO-RSS ha concretizzato una rete di eccellenza toscana di diversi partners per lo sviluppo di progetti di ricerca su applicazioni innovative di soluzioni nanoparticellari in diversi settori industriali. Le attività descritte dettagliatamente nel sito internet http://www.nano-rss.it e nella pubblicazione finale allegata in formato PDF, si sono concluse in una riunione plenaria dei diversi partners e collaboratori, nonchè di vari ospiti e dei rappresentanti della Regione Toscana, tenutasi in data 27 Ottobre 2006 presso la sede dell’Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa.

Technores, quale coordinatore e capofila del progetto, coglie l’occasione per ringraziare tutti i partners che hanno preso parte alle attività sottolineando la qualità dei risultati raggiunti ed auspicando che le fattibilità dei progetti di ricerca sviluppate nell’ambito del NANO-RSS possano concretizzarsi in progetti operativi veri e propri con il supporto economico degli enti istituzionali più opportuni.

Pubblicazione finale:TRR001-pubblicazione finale NANO-RSS-R8-01

Laboratori Biochemie LAB

TRG005-LOGO biochemie-R0-01Technores ha eseguito per conto della Biochemie LAB di Calenzano (Firenze), la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei nuovi laboratori di analisi, prestando il proprio supporto tecnico anche nella realizzazione e nel collaudo dell’opera.

Ad oggi i laboratori Biochemie LAB sono uno dei soggetti di riferimento nel settore delle analisi avanzate (ambientali, acque, alimentari etc.) e grazie anche agli elevati standards impiantistici realizzati hanno conseguito tutte le più importanti certificazioni di settore, comprese quelle Sinal.

Le soluzioni tecniche sviluppate hanno combinato al meglio i vincoli dovuti ad un edificio già realizzato per fini diversi, i significativi requisiti tecnici necessari a soddisfare le esigenze di un’applicazione avanzata come i laboratori di analisi e l’organicità estetica necessaria a garantire un impatto visivo di primordine, adeguato al ruolo di Biochemie LAB sul mercato; per ulteriori approfondimenti consultare il seguente pdf: TRG005-news biochemie-R0-01.